KARATE SHOTOKAN “KENYU KAI” FOLIGNO

Il karate tradizionale a Foligno

karate foligno CKSKK - funakoshi

– Gichin Funakoshi –

Il Karate Tradizionale

Il Karate Tradizionale che attualmente pratichiamo si è sviluppato in Giappone come arte marziale a mani nude ed include non solo i fondamenti di una tecnica estremamente raffinata ma anche le migliori condizioni per uno sviluppo fisico, mentale e spirituale. La sua efficacia, come tecnica di autodifesa e come disciplina per la costruzione e il miglioramento del carattere, è stato uno dei fattori determinanti per la sua diffusione a livello mondiale.

Il suo richiamo universale è la dimostrazione del suo valore intrinseco: facendo appello ai popoli di ogni nazione per creare un accordo e un legame al di sopra delle barriere culturali, linguistiche, di territorio e di cittadinanza.

Ciò che rende il Karate tradizionale quello che è sono proprio: la profondità della sua essenza, la sua autenticità e il suo risoluto impegno nell’onorare i valori dello sviluppo della persona umana.

INIZIO DEI CORSI: GIOVEDÌ 21 SETTEMBRE  2023

AVVISI E EVENTI

(DOWNLOAD)

CKSKK – stage goshindo M° Claudio 2022

Sii diligente e perseverante

 Il karate richiede un duro allenamento e l’unico modo per progredire è mai, mai smettere di praticare.
karate foligno CKSKK

Il CENTRO KARATE SHOTOKAN "KENYU KAI" FOLIGNO

Il fine del “nostro” Karate Tradizionale è quello di conseguire la più alta perfezione, di poter conoscere sempre più profondamente se stessi nell’impegno quotidiano, di conoscere la propria energia, le proprie potenzialità, per poterle utilizzare in modo appropriato e efficace in questa società per il bene comune.

Fin dalla sua nascita l’attività del CENTRO segue pari passo l’insegnamento, le scelte e gli indirizzi del Caposcuola: il Maestro Hiroshi Shirai.

BACHECA EVENTI E AVVISI

KANBAI

KARATE SHOTOKAN KENYU KAY FOLIGNO

“La vita del Karate-Do è bellissima, meravigliosa, molto modesta e difficile e anche molto dura, a volte durissima. Ma colui che ha il coraggio e sincera fiducia nel Karate e perseverando instancabilmente continua, ….. , continua …. , ad un certo momento comincerà a percepire lontano, una luce. Non bisogna sforzarsi di capire che cos’è.

L’importante è sentire che qualcosa (mi) aspetta e pian piano si avvicina e allora si comincia a capire cos’è.

Kambai. L’albero di prugno è un albero molto modesto e spesso le persone non vi prestano molta attenzione. Però l’albero è molto forte dentro, molto forte fin nelle radici.

È un albero che nel gelido inverno mantiene internamente la sua forza e lottando attende la primavera. Sotto vento, neve e ghiaccio, non cambia, tiene la propria forza. Poi all’inizio della primavera fiorisce prima degli altri alberi, quasi senza dare disturbo. La sua fioritura è come il sorriso dal quale esce un fiore bellissimo.  Poi i petali del fiore cadono, ed egli aspetta con dolce tenacia la prossima stagione, ancora, ancora, e così dura per sempre.

 Così è la nostra vita, occorre viverla con spirito molto forte, senza mai perdere il sorriso, vivendo con dolcezza, senza litigi con gli altri. Camminando così, solo, sulla sua strada, l’uomo del Karate vive questo “cammino di vita” (Do), con forza e serenità, come l’albero di prugno.”

– Hiroshi Shirai –

CONTATTACI

12 + 15 =