IL MAESTRO MASSIMO PIZZONI

Massimo Pizzoni inizia la pratica del karate-do nel 1972. Vince i campionati regionali nel 1979 e nel 1980, nello stesso anno consegue il grado di cintura nera 1° Dan, l’anno successivo si diploma istruttore di karate.

Nel 1982 fonda il “CENTRO KARATE SHOTOKAN KENYU KAI” allo scopo di divulgare la pratica delle Arti Marziali Orientali (BUDO), ponendo particolare riguardo alla formazione psico-fisica dei propri allievi, in modo da fornire ad essi un orientamento costante e valido in ogni momento della vita. 

 Contestualmente all’acquisizione della cintura nera, diviene allievo diretto del Maestro Hiroshi Shirai – 10° Dan – seguendo periodicamente anche gli insegnamenti del Maestro Taiji Kase (1929–2004) cintura nera 10° Dan – leggenda del karate mondiale.

Nel 1990 diventa arbitro nazionale e nel 1992 viene proposto come internazionale ma è costretto a rinunciare per una grave malattia che però non gli impedisce di continuare la pratica assidua e costante; infatti, sotto la guida dei suoi Maestri consegue – nel 1999 – il 4° Dan e la cintura nera di GOSHINDO (stile di karate ideato dal M. Shirai).

Nel 2005 gli viene conferita la qualifica di Renshi di Hiroshi Shirai GOSHINDO e nel 2010 quella di KyoshiDal 2017 è 5° Dan.

Attualmente lavora quasi ogni giorno in palestra cercando di insegnare ai propri allievi l’importanza di vivere secondo l’etica del karate-do, relegando consapevolmente la ricerca dei risultati agonistici in un ambito marginale, convinto della profonda giustezza della frase che esprime il pensiero di un grande Maestro del secolo scorso: “Il modo di praticare l’arte marziale non è il combattimento ma la ricerca della pace interiore e dell’armonia.” 

con i Maestri Nishiyama e Shirai nel 1993

con il Maestro Shirai nel 1983

con i Maestri: Nakayama, Naito e Enoeda nel 1983 

con il Maestro nel 1999

con il M° Kase nel 1995

CONTATTACI

4 + 13 =